Essere docenti

L’ apprendimento si basa sulle conseguenze delle azioni. Tutte le azioni hanno una conseguenza e questa condizionerà i comportamenti futuri.

Se ad un’azione corrisponde una conseguenza positiva, è molto probabile che questa azione venga in futuro ripetuta e viceversa.

Le azioni e le conseguenze si devono ripetere più volte perché si impari (il numero di volte varia da soggetto a soggetto), ma sicuramente si impara molto prima dalle esperienze positive che non da quelle negative.

Osservando le conseguenze, sarete in grado di controllare le azioni. Tutti quei comportamenti che non vengono premiati, in breve periodo si estingueranno.

In poche parole, per ottenere dei soddisfacenti risultati dobbiamo concentrarci sulle azioni che li hanno prodotti.

Tenete però conto che se fino ad ora per questo comportamento ha sempre ricevuto un premio, e improvvisamente viene ignorato, il comportamento diventerà più accentuato prima di estinguersi; in questo caso tenete duro e ricordate che cedere in quel momento significherebbe solo insegnare che funziona se ci prova più insistentemente.

Ho riflettuto molto su queste parole tratte da un libro di addestramento per cani, poi ho pensato come spesso mi comporto con mia figlia e di riflesso i miei genitori abbiano fatto con me.

Non si insegna a non sbagliare.... si insegna a vivere.

 



Risorse per fare corsi

 

Dire che semplicemente la disponibilità a fare corsi è totale... forse non rende chiara l'idea. Forse non ci riuscirei nemmeno giurandovi di poterli fare di notte, fuori al freddo, in luoghi ostili.

Sarei semplicemente contendo di potervi convincere che un corso fatto nel proprio luogo di lavoro ha tutta una motivazione in più per i lavoratori. Innanzitutto non si crea quel distacco tra periodo formativo e momento normale di lavoro.

Il lavoratore non prenderà la lezione con un lasso di tempo per potersi riposare o bivaccare, ma sarà propenso a trovare migliorie per il proprio ambiente di lavoro e di coneguenza l'azienda intera.

 

Sarà più semplice fare esempi, prendere un martello in mano, un cutter, un trapano o qualsiasi altra macchina utensile, non per insegnare ad usarlo, ma per evidenziare i rischi a cui si va incontro a utilizzarlo in malo modo.

Sarà più facile analizzare situazioni ambigue, casi particolari e dare a ogni lavoratore risposte idonee che lo facciano lavorare in tranquillità.

Portare un proiettore e un PC in officina non è far vedere che si hanno capacità economiche per farlo, ma lo si fa per poter dare strumenti adatti alle persone "in prima linea," per capire e per non commettere inutili errori.

Gli errori si pagano e li paghiamo tutti. Far sapere cosa è giusto e sbagliato per non incorrere in multe o in sanzioni, oppure per tornare a casa sani e salvi, sono certo sia un diritto di tutti.

Farlo apprendere nel miglior modo possibile per chi realmente deve conoscere è l'obiettivo principale per una corretta formazione.

Ogni corso che sarà erogato ha come prerogativa minima una dispensa cartacea ad ogni lavoratore, un registro dei presenti, un questionario di apprendimento finale.

CORSI PER LE FIGURE DELLA SICUREZZA AI SENSI DEL D.LGS. 195/03
- Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione ;
- Aggiornamento ai Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione;
- Addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione;
- Aggiornamento degli Addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione;

CORSI AI SENSI DEL D.LGS. 81/08
- Corso neoassunti alle aziende;
- Corso di ergonomia degli operatori addetti al VideoTerminale;
- Corso sul corretto uso dei DPI;
- Corso Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza;
- Corso Addetto antincendio BASSO RISCHIO;
- Corso Addetto antincendio MEDIO RISCHIO;
- Corso per i rischi connessi alla Movimentazione Manuale dei Carichi (MMC);
- Conduzione in sicurezza del carrello elevatore;
- Conduzione in sicurezza dei carriponte e bru a a bandiera;
- Conduzione in sicurezza delle gru semoventi;
- Corso sul rischio rumore e vibrazioni;
- Corso sulla Gestione delle Emergenze e dell'Evacuazione
- Corso sul rischio chimico e le procedure di emergenza
- Corso per Preposti;
- Corso rischio elettrico;
- Corso rischio esplosione e ATEX;
- Corso Nuova direttiva macchine 2006/42/CE – redazione fascicolo tecnico.

 
 
   
 

Studio Tecnico Ronzani Mauro

Via Mameli, 9 - 48024 Massa Lombarda (RA)

 

 

 

P.IVA 02375410392 Cod. Fisc. RNZ MRA 78B13 D458D